Esplorazioni Nazionali

L’esplorazione delle caverne è sicuramente una delle più antiche attività umane, dato che nella preistoria la protezione che offrivano le caverne era molto ricercata.

Un sesto del territorio italiano è caratterizzato da tipi di rocce che favoriscono la formazione di cavità naturali e proprio la Puglia, grazie agli estesi affioramenti di rocce calcaree, raggiunge il 48% di aree di interesse speleologico rispetto alla superficie totale del suo territorio.
Se a questo si aggiunge il fatto che proprio in Italia, sul Carso, fra Trieste e Lubiana, è nata l’esplorazione sistematica delle grotte, attività che pone le basi di quella che oggi chiamiamo speleologia diventa chiaro come non potevamo certo noi del Gruppo Puglia Grotte mancare l’appuntamento con l’esplorazione.

Gli oltre trent’anni di attività non sono trascorsi invanoe all’attività esplorativa di sempre si va oramai affiancando, prepotente, la “voglia di ricerca”.

Progetto Impalata
Progetto Grotta del Dragone
Progetto Catasto delle Grotte e delle Cavità artificiali
Progetto Catasto delle Grotte e delle Cavità artificiali 2010
Programma attività speleologica autunno-inverno 2006-2007

Bacini d’esplorazione prediletti, i Monti Alburni:
– dicembre 2002/marzo 2003 Grava Auletta S. Angelo a Fasanella (SA;
– agosto 2006 campo estivo Alburni 2006 – Inghiottitoio III dei Piani di Santa Maria
– agosto 2007 campo estivo Alburni 2007
– 2008-2009 esplorazioni in team con Federazione Speleologica Campana e Federazione Speleologica Pugliese
– 2011 esplorazione a I Gentili
– 2012 esplorazione nuova cavità con Gruppo Speleologico Dauno
– Esplorazione a Serra Carpineto
– Esplorazione 4-5 febbraio 2012
– Esplorazione 10-12 febbraio 2012
– Esplorazione 19 febbraio 2012
– Esplorazione 26 febbraio 2012
– Esplorazione 10-11 marzo 2012
– Colorazioni con fluoresceina 10 marzo 2012
– Esplorazione 18 marzo 2012
– Esplorazione 31 marzo – 1 aprile 2012
– Esplorazione 7 aprile 2012
– Esplorazione 8 aprile 2012
– Esplorazione 12 aprile 2012
– Progetto Didattico Alburni marzo – aprile 2012
– Progetto Gentili marzo – aprile 2012
– Concluso accordo tra il Gruppo Puglia Grotte e il Comune di Sant’Angelo a Fasanella
– Corso di I livello di Speleologia sui Monti Alburni
– Progetto Didattico Alburni Finale
– Esplorazione dal 28 aprile al 6 maggio 2012
– Esplorazione 16 giugno 2012
– Campo estivo sui Monti Alburni – relazione finale

Ricerca di nuove cavità:
Grotta in contrada Mamutte
Grotta San Luca
– località S. Pietro nel territorio di Conversano – BA
– Inghiottitoio di Lama Chiancone – Gioia del Colle – BA
– Grotta di Capo Iazzo – Gioia del Colle – BA
– Grotta del Calzino Contrada Regio Fanelli Castellana-Grotte – BA
– Grotta della Pila
– Grotta a Sammichele di Bari

Andare per ipogei artificiali è decisamente poco sano ed eccitante: si tratta di condotte usate, nel migliore dei casi, per lo scarico della fogna bianca; le strutture sono spesso lesionate a causa dell’incuria e dell’ignoranza; poi, organizzare l’uscita, trasportare materiali, indossare l’attrezzatura… per un cunicolo di pochi metri!
Insomma, la speleologia artificiale è una passione spesso solitaria.
Lo confessiamo: anche tra di noi vi sono quegli strani individui pronti ad andare in visibilio per un opus reticulatum.

–  Il sottosuolo di Monopoli (Ba)
–  Architetture nel Buio I Convegno Regionale di Speleologia in Cavità Artificiali 24-25 marzo 2007
–  Sulle tracce dell’antico Acquedotto Romano
–  Esplorata antica cisterna nel centro storico di Castellana
–  I monaci basiliani: antichi speleologi
–  Gli impianti idrici sotterranei di Gravina in Puglia (BA)
–  Un’esperienza di speleologia artificiale: l’acquedotto romano di Gravina
–  Rilievo di un’antica foggia a Putignano
–  Un’antica galleria sotterranea scoperta a Castellana-Grotte (BA)
–  Esplorazione di cavità a Castellana-Grotte (BA)
–  Sotto la città della birra. Speleologia urbana in Cechia – La Cripta dei Santi Andrea e Procopio

Qualcosa da dichiarare?
Ecco le Procedure per l’accatastamento di Cavità Artificiali predisposte dalla Commissione per le Cavità Artificiali della Società Speleologica Italiana.

Lascia un Commento