Progetto Catasto delle Grotte e delle Cavità artificiali

Cos’è il Progetto Catasto?

Il progetto mira, entro il 2006, ad una completa ricatalogazione delle cavità della nostra Regione – geolocazione, informazioni geologiche e planimetriche, materiale fotografico – e al riversamento su un geographical information system (GIS) dei dati relativi alle cavità pugliesi note.

1

Il corso di formazione

Dal 4 giugno 2004 al 23 luglio 2004 si è tenuto, presso il Museo Speleologico Franco Anelli di Castellana-Grotte, il corso di formazione organizzato dalla Federazione Speleologica Pugliese in collaborazione con l’Università degli Studi ed ilPolitecnico di Bari, finalizzato a fornire competenze essenziali per la compilazione delle schede del Progetto Catasto.
Il Consiglio Direttivo della Federazione Speleologica Pugliese, in linea con gli orientamenti e il regolamento approvato dalla Regione Puglia, ha ritenuto fondamentale che ogni gruppo partecipante frequentasse almeno il 70% delle ore totali del corso (quindi almeno 98 ore su 140 ore totali), per poter essere in grado di compilare le schede catastali.

Raccogliendo l’invito della Federazione regionale, numerosi soci del Gruppo Puglia Grotte hanno partecipato al corso.

2

E adesso?

Con la riunione di domenica 5 Settembre 2004 è partita la fase operativa del nuovo Progetto Catasto, promosso dalla Federazione Speleologica, e finanziato dalla Regione Puglia.
Il Gruppo Puglia Grotte è divenuto parte attiva nella revisione e ampliamento dei dati catastali di parte delle grotte pugliesi, in collaborazione con gli altri gruppi speleologici della Regione.

In sede di Consiglio Direttivo sono stati designati:

  • Gaetano Proietto – coordinatore e responsabile per il progetto
  • Domenico Sgobba – settore fotografia
  • Vincenzo Manghisi – settore geologia
  • Gaetano Proietto – settore rilievo
  • Mimmo Nanna – settore cartografia

A partire da domenica 12 settembre 2004 sino a metà del 2005 il gruppo sarà impegnato nelle operazioni tese alla ricatalogazione delle cavità assegnate dalla Federazione.

Fino al mese di aprile 2005 sono state effettuate quattordici uscite cui hanno preso parte diversi tra i soci.
E’ stato completato il lavoro delle prime sei cavità consegnate.
Sono pronte per la consegna altre sei cavità.

Oggetto del nostro lavoro sono le grotte:

Nome cavità Località
Grotta della Masseria Torre Moscia Fasano BR
Grave di Spinale di Porco Gravina in Puglia BA
Foiba Anelli Gravina in Puglia BA
Grava Masseria Povera Vita
o Grava Antonio Orofino
Gravina in Puglia BA
Grava dell’Edera Cassano Murge BA
Grava Lama di Mesola Santeramo in Colle BA
Inghiottitoio Tre Carri
o Grave Masseria Giustino
Cassano Murge BA
Grotticella di Torre Moscia
o Rosa Salamida
Fasano BR
Grotta di Torre Moscia
o Rosa Salamida
Fasano BR
Santuario di Santa Maria degli Angeli Cassano Murge BA
Grotta di San Francesco Gioia del Colle BA
Grotta della Masseria Russi Cassano Murge BA
Grotta della Cava di Pietre Spinazzola BA
Forchia della Volpe Cassano Murge BA
Grotticella del Canale di Pirro Alberobello BA
Inghiottitoio di Cassano
o Grava Giustino
Cassano Murge BA
Grotta Albero di Sole Cassano Murge BA

3

Lascia un Commento