Progetto Impalata

Il progetto si propone, a distanza di 39 anni dall’ultima esplorazione della cavità, di verificare lo stato dell’ambiente ipogeo dell’Inghiottitoio Altobello PU 97 sito nella Contrada Impalata, Monopoli (Bari) il quale, attualmente, risulta alterato a causa di presenza di rifiuti inorganici presenti al fondo.

L’utilità di monitorare sia l’interno dell’inghiottitoio nei suoi fondamentali valori di temperatura, umidità e livelli di CO2 unitamente alla ricerca e verifica in superficie di cavità già conosciute.

Il fine è quello di lavorare in sinergia con il nascente gruppo speleologico locale nell’ambito di affermazione sul territorio di quel principio di salvaguardia del patrimonio carsico di cui il Gruppo Puglia Grotte è sano rappresentante.

L’attività si inserisce nel più vasto panorama operativo speleologico fatto spesso di iniziative isolate perché organizzate come eventi a tema, in realtà, questo progetto, prendendo come riferimento una cavità inquadra tutta la procedura di documentazione scientifica per un miglior inquadramento nel territorio.

Il progetto, della durata stimata in circa 12 mesi, sarà così organizzato:

  • Intervista – acquisizione di notizie storiche, ricerche di note bibliografiche e foto storiche (a cura dell’IPSIAM di Monopoli);
  • Esplorazione – Verifica degli ambienti e ricerca di eventuali passaggi di prosecuzione e/o elementi di interesse biospeleologico;
  • Rilievo – Acquisizione dei dati catastali secondo le indicazioni della scheda FSP;
  • Pulizia – Rimozione dei corpi estranei presenti;
  • Fotografia – Acquisizione di immagini panoramiche e particolari degli ambienti e della concrezioni;
  • Monitoraggio – Acquisizione costante e continuativa dei valori ambientali.

Metodologie

Le attività saranno organizzate dal Gruppo Puglia Grotte attraverso la nomina di un responsabile, coinvolgendo il gruppo speleologico con sede presso l’IPSIAM di Monopoli e con la collaborazione di suo rappresentante e avrà cura di riunire e ordinare i dati e i materiali prodotti.

Risultati dell’azione

Si pensa di coinvolgere circa 15 componenti tra il Gruppo Puglia Grotte e il G.S. Monopoli permettendo a questi ultimi di partecipare ad una iniziativa formativa completa di studio e documentazione fino alla pubblicazione di una monografia sul fenomeno carsico in territorio di Monopoli.

Crediti

Responsabile del progetto – Giampaolo Pinto
Assistente – Alessandro Montanaro
Coordinamento lavori e comunicazione – Pierluca Salvia, Sergio Carpinelli
Raccolta informazioni e note storiche, bibliografia – Vincenzo Manghisi, Raffaele A. Santo (IPSIAM)
Catalogazione materiali in uso – Daniele Sportelli
Strumentazione di monitoraggio ambientale – Pierluca Salvia & Vito Meuli
Organizzazione pulizia sito – Roberto De Girolamo Visparelli
Armo ed esplorazione – Gaetano Proietto, Vito Buongiorno
Ricerca biospeleologica – Mariangela Achille
Indagine flora e fauna epigea – Piero Lattarulo
Rilievo geologico e inquadramento geomorfologico – Gigi Loperfido
Rilievo topografico – Piero Netti & Daniele Sportelli
Fotografia – Marilena Rodi
Raccolta e gestione documentazione presso il Museo Speleologico Franco Anelli – Sergio Carpinelli
Gestione pubblicazione editoriale – Pino Pace

Lascia un Commento