Il Museo Speleologico

Dopo quasi cinquant’anni dalla scoperta, il 23 gennaio 2000 fu inaugurato a Castellana Grotte il tanto atteso Museo Speleologico.
Era stato progettato e finanziato dalla Cassa per il Mezzogiorno nel 1952 ed era incluso in un grandioso progetto che prevedeva la sistemazione turistico-urbanistica dell’area sovrastante le Grotte; ma di questo progetto iniziale sarà realizzato soltanto l’edificio destinato agli uffici della Direzione delle Grotte, al Museo Speleologico e alla Torre degli Ascensori.

Nel 1953, il prof. Franco Anelli scriveva entusiasticamente:
Nell’edificio principale del primo lotto di opere per la sistemazione urbanistico-turistica esterna delle grotte di Castellana, predisposta dalla Cassa per il Mezzogiorno, è già ultimata la vasta e luminosa aula destinata a Museo Speleologico con prevalente funzione divulgativa, per diffondere la conoscenza degli studi del sottosuolo naturale attraverso una efficace illustrazione del mondo sotterraneo e dei fenomeni che in esso si svolgono o che si sono svolti nel lontano passato della storia geologica d’Italia, fenomeni fisici, biologici, antropici, ecc….

Il prof. Franco Anelli non ha potuto vedere realizzato il suo sogno.  Benché la costruzione destinata ad ospitare il Museo fosse stata ultimata, non si diede mai avvio al suo allestimento. L’indifferenza degli amministratori del tempo ha fatto sì che il locale, per lungo tempo, sia stato trasformato, dapprima, in discoteca e per altri lunghi anni, sia rimasto abbandonato.Nel 1999 la Società Grotte s.r.l. affida al Gruppo Puglia Grotte l’allestimento, la gestione, l’attività didattica e di ricerca scientifica, l’organizzazione e la promozione del Museo speleologico.

Il 23 gennaio 2000 si effettua in pompa magna l’inaugurazione del Museo Speleologico che viene ovviamente intitolato al Prof. Franco Anelli. Sono presenti alla cerimonia il prof. Paolo Forti, direttore responsabile dell’Istituto Italiano di Speleologia e Angelo Naseddu, al tempo vice presidente della Società Speleologica Italiana.
Il Museo di Speleologia di Castellana Grotte è stato realizzato con il finanziamento del Progetto POP PUGLIA 1994-96 della CE e con la collaborazione del Gruppo Puglia Grotte.

Le attività del Museo Speleologico Franco Anelli sono attualmente concentrate su:

  • Il laboratorio didattico di biospeleologia e mineralogia
  • Centro di documentazione Spelologica Franco Orofino
  • Il percorso museale
  • Il catalogo bibliografico del museo
  • Archivio fotografico delle Grotte di Castellana
  • Visite Speleojunior

Per contatti:

Museo di Speleologia Franco Anelli
Piazzale Anelli s.n.
70013 Castellana Grotte (BA)
Tel. +39-080-4998230
Email: museoanelli@grottedicastellana.it

Lascia un Commento